FANDOM


Boris Karloff
Boris Karloff

Attore
Periodo attività 1909 - 1969
Vero nome William Henry Pratt
Nascita Camberwell,
Londra
Flag of England Inghilterra Flag of the United Kingdom Regno Unito
23 novembre 1887
Morte Midhurst, Surrey
Flag of England Inghilterra Flag of the United Kingdom Regno Unito
2 febbraio 1969(1969-02-02) (81 anni)

Boris Karloff è stato un attore britannico.[1]

Karloff è noto per aver recitato in diversi film horror ed, in particolare, per aver interpretato il ruolo del mostro di Frankenstein in Frankenstein (1931), La moglie di Frankenstein (1935) e in Il figlio di Frankenstein (1939)

Biografia Modifica

Giovinezza Modifica

William Pratt nacque il 23 novembre 1887[2] al numero 36 di Forest Hill Road, Camberwell, Londra, in Inghilterra.[3] Pratt stesso affermò di essere nato a Dulwich, che è vicino a Londra.[4] I suoi genitori erano Edward John Pratt, Jr. ed Eliza Sarah Millard. I suoi nonni materni erano James Millard ed Eliza Julia Edwards, sorella di Anna Leonowens (la cui vita alla corte del re del Siam è alla base del musical Il re ed io).

Pratt trascorse l'infanzia ad Enfield, nella contea del Middlesex. Era il più giovane di nove figli ed in seguito alla morte della madre venne cresciuto dai fratelli maggiori. Frequentò la Enfield Grammar School ed poi le scuole private "Uppingham School" e "Merchant Taylors' School". Dopo frequentò il "King's College London" dove si gettò negli studi perché voleva fare carriera e lavorare per il governo. Tuttavia nel 1909 lasciò l'università senza essersi laureato e partì per il Canada dove lavorò in una fattoria e fece altri lavori itineranti prima di iniziare a recitare.[5] Suo fratello, Sir John Thomas Pratt, divenne un distinto diplomatico britannico.[6]

Carriera Modifica

In Canada iniziò a recitare a teatro ed assunse il nome d'arte di "Boris Karloff". Karloff affermò di aver scelto il nome "Boris" perchè suonava come straniero ed esotico e il cognome "Karloff" perché era un cognome slavo.[7] Motivazione dell'assunzione del nome d'arte fu il fatto che William voleva evitare ogni tipo di imbarazzo alla sua famiglia.

Nel 1931 Karloff entrò nella Jeanne Russell Company e recitò in diverse città come Kamloops, nella Columbia britannica, e Prince Albert, Saskatchewan, Canada. Il 30 giugno 1912 un devastante ciclone colpì la città di Regina, in Canada; in seguito a questo evento Karloff e gli altri attori della compagnia aiutarono a rimettere in ordine la città.[8] In seguito ha lavorato come facchino in una ferrovia e poi si è unito agli Harry St. Clair Co. che hanno recitato a Minot, nel Nord Dakota, per un anno in un teatro d'opera situato sopra un negozio di ferramenta.

Giunto ad Hollywood, Karloff recitò in una dozzina di film muti, ma il lavoro era così sporadico che dovette lavorare come scavatore di fossati o consegnare gesso per le costruzione per poter guadagnare quel tanto per poter vivere. Nel 1931 recitò nei film Codice penale e Five Star Final ed in quello che fece di Karloff una star internazionale, Frankenstein. L'anno seguente Karloff interpretò il ruolo della mummia Imhotep in La mummia. In seguito recitò in Il castello maledetto con Charles Laughton ed in La maschera di Fu Manciu. Karloff riprese il ruolo del mostro di Frankenstein in altri due films, La moglie di Frankenstein (1935) e Il figlio di Frankenstein (1939).

Altri film interpretati da Karloff sono The Black Cat (1934), Gift of Gab (1934), The Raven (1935), Il raggio invisibile (1936), L'usurpatore (1939), Black Friday (1940) e You'll Find Out (1940).

Dal 1945 al 1946 recitò in tre film per la RKO prodotti da Val Lewton: Il vampiro dell'isola, La iena - L'uomo di mezzanotte e Manicomio. In un'intervista del 1946 rilasciata a Louis Berg del Los Angeles Times, Karloff disse di aver lasciato la Universal Pictures perché pensava che il franchise di Frankenstein avesse ormai fatto il suo corso.[9] Durante questo periodo Karloff fu spesso ospite in programmi radiofonici.

Durante gli anni '50 recitò nella serie britannica Colonnello March. Negli anni '60 recitò in alcuni film dell'American International Pictures, tra i quali dono da ricordare I maghi del terrore, La vergine di cera e Il clan del terrore.

Nel 1968 recitò nel film Black Horror - Le messe nere, che fu l'ultimo film dell'attore ad uscire nei cinema quando egli era ancora vivo. Karloff terminò la sua carriera cinematografica recitando in film horror messicani dal basso costo come Settore tortura (1968), La ballata della morte (1968), Gli adoratori della morte (1971) ed Alien Terror (1971).

Vita privata Modifica

Boris Karloff si è sposato ben cinque volte:

Il 23 febbraio 1910 sposò Grace Harding, dalla quale divorziò l'8 gennaio 1913.

Il 1 luglio 1920 sposò Montana Laurena Williams, dalla quale divorziò nel 1922

Il 3 febbraio 1924 sposò Helene Vivian Soule, dalla quale divorziò il 6 giugno 1928.

Il 12 aprile 1930 sposò Dorothy Stine, dalla quale ebbe nel 1938 una figlia, Sara. La coppia divorziò il 10 aprile 1946.

L'11 aprile 1946 sposò Evelyn Hope, con la quale rimase per tutto il resto della sua vita.

Morte Modifica

Karloff si ritirò dalle scene e si trasferì a vivere gli ultimi anni in un cottage chiamato Roundabout situato nel villaggio di Bramshott. Ammalatosi di polmonite, morì presso il King Edward VII Hospital di Midhurst il 2 febbraio 1969 all'età di 81 anni.[2] Il suo corpo fu cremato presso il Guildford Crematorium di Godalming, dove l'attore è ricordato da una placca nel Garden of Remembrance.[10]

Quattro film messicani girati da Karloff nel 1968 furono rilasciati nei cinema due anni dopo la sua morte.

Filmografia Modifica

Attore Modifica

Doppiatore Modifica

NoteModifica

  1. Obituary Variety, 5 febbraio 1969, page 71.
  2. 2,0 2,1 Biography Encyclopædia Britannica. Retrieved 30 June 2013.
  3. A commemorative plaque can be seen today on the property marking it as the place of his birth
  4. This Is Your Life TV Show (2:46)
  5. Template:Cite episode
  6. Jacobs, Stephen (Spring 2007) Karloff in Saskatchewan. Saskatchewan History 59 (1).
  7. Retrieved 14 February 2015
  8. William A. Waiser. Saskatchewan: A New History. Fifth House, 2005.
  9. Louis Berg. «Farewell to Monsters». The Los Angeles Times, 12 May 1946, p. F12. URL consultato in data 7 November 2009.
  10. «Role Changed His Life; Boris Karloff, Master Horror-Film Actor, Dies». The New York Times, 4 February 1969.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale