FANDOM


Compleanno di sangue
Happy Birthday to Me.jpg
Una scena del film
Titolo originale: Happy Birthday to Me
Lingua originale: Inglese
Paese: bandiera Canada
Anno: 1981
Durata: 110 min
Colore: colore
Audio: sonoro
Rapporto: 1.85 : 1
Genere: Horror
Regia: J. Lee Thompson
Soggetto: John Saxton
Sceneggiatura: John Saxton, Peter Jobin, Timothy Bond e John Beaird (non accreditato)
Produttore: John Dunning e Andre Link
Produttore esecutivo:
Produttore associato: {{{produttoreassociato}}}
Coproduttore: {{{coproduttore}}}
Coproduttoreesecutivo: {{{coproduttoreesecutivo}}}
Coproduttoreassociato: {{{coproduttoreassociato}}}
Assistente produttore: {{{assistenteproduttore}}}
Produttore 3D: {{{3Dproduttore}}}
Casa di produzione: Columbia Pictures, The Canadian Film Development Corporation (CFDC), Famous Players Ltd. e The Birthday Film Company Inc.
Distribuzione (Italia):
Storyboard: {{{storyboard}}}
Art director: {{{artdirector}}}
Character design: {{{characterdesign}}}
Mecha design: {{{mechadesign}}}
Animatori: {{{animatore}}}
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali:
Doppiatori italiani:
Episodi:
Fotografia: Miklos Lente
Montaggio: Debra Karen
Effetti speciali: Gilles Aird, France Belisle, Louis Craig, Bill Doane, Jacques Godbout, King Hernandez, Warren Keillor e Ron Otteson
Musiche: Bo Harwood e Lance Rubin
Tema musicale: {{{temamusicale}}}
Scenografia: Earl Preston
Dialoghi: {{{dialoghista}}}
Costumi: Hugette Gagne
Trucco: Jocelyne Bellemare, Thomas R. Burman, Normande Campeau, Monique Cogez, Bob Pritchett e Benjamin Robin
Sfondi:
Premi:
Prequel: {{{prequel}}}
Sequel: {{{sequel}}}
Si invita a seguire le linee guida del Progetto Film




Compleanno di sangue è un film del 1981 diretto da J. Lee Thompson.

Trama Modifica

Virginia "Ginny" Wainwright è una bella e popolare studentessa della Crawford Academy. Lei è uno dei "Top Ten", una cricca di elite che comprende i ragazzi più ricchi, più popolari e più snob della scuola. I membri della cricca si incontrano ogni sera alla Silent Woman Tavern, un pub situato vicino al campus.

Una notte, mentre è in viaggio verso il pub, Bernadette O'Hara viene attaccata nella sua auto da un killer il cui volto non viene mostrato. Impossibilitata a fuggire la ragazza si finge morta e poi si mette a correre in cerca di aiuto. Incontra qualcuno che lei conosce bene, il quale la uccide tagliandole la gola con un rasoio rivelando così che si trattava in realtà del killer misterioso.

Notando l'assenza di Bernadette i membri della Top Ten iniziano a preoccuparsi. Sulla strada di casa scorgono un ponte levatoio che sale e decidono di giocare una partita a chicken: tutte le auto presenti nel gioco devono attraversare il ponte prima che esso sia completamente sollevato. Una volta terminato il gioco Ginny scende dall'auto di Ann Thomerson e si avvia verso casa nell'oscurità.

Sulla strada di casa si ferma alla tomba della madre per dirle che è diventata una ragazza popolare. Rientrata a casa ha un diverbio col padre perché ha violato il coprifuoco che lui le aveva imposto.

All'insaputa degli altri, un membro della Top Ten, Etienne Vercoures, studente francese in scambio culturale, ha seguito Ginny a casa; entra nella sua stanza e dopo aver rubato un paio di mutande fugge senza essere visto.

Ginny che ha una serie di ricordi rimossi che vorrebbe ricordare è in cura presso uno psichiatra, il dottor David Faraday, il quale l'ha sottoposta ad un intervento chirurgico per ripristinare il suo tessuto cerebrale lesionato in seguito ad incidente nel quale la ragazza era miracolosamente sopravvissuta.

Nel frattempo i membri della Top Ten iniziano ad essere brutalmente assassinati: Etienne rimane strangolato quando la sua sciarpa si impiglia nei raggi della sua motocicletta e a Greg viene spezzato il collo durante il sollevamento pesi. Una notte Alfred segue Ginny fino alla tomba della madre e poi viene ucciso dalla ragazza con con un paio di cesoie da giardino.

Il fine settimana del diciottesimo compleanno della figlia, il signor Wainwright parte per un viaggio d'affari. Dopo essere stata ad una scuola di danza, la ragazza invita Steve, un altro membro della Top Ten, a casa per uno spuntino di mezzanotte. I due mangiano, bevono e fumano marijuana. Poi Steve viene ucciso da Ginny che le infila uno spiedo per kebab in gola.

La mattina seguente mentre sta facendo la doccia Ginny cerca di ricordare tutto quello che è successo fino a quel momento. Nel flashback si viene a scoprire che la madre di Ginny aveva invitato i membri della Top Ten alla festa di compleanno della figlia quattro anni prima. I membri della Top Ten erano però andati anzi alla festa di Ann. Ubriaca ed infuriata, dopo aver appreso che in città era nota come una prostituta, la madre di Ginny aveva attraversato il ponte a livello finendo però per precipitare con l'auto in acqua. La donna morì annegata mentre la figlia Genny, presente anch'essa in auto, riuscì a salvarsi.

Ginny si rende conto che potrebbe essere lei ad aver ucciso i suoi amici. Tenta di avere dei chiarimenti a questi suoi dubbi da parte del Dr. Faraday, il quale però non riesce ad aiutarla e viene per questo da lei ucciso.

Il signor Wainwright torna dal suo viaggio d'affari e si prepara a festeggiare il diciottesimo compleanno della figlia. Entrando in casa vede del sangue e scappa in cerca di Ginny. Trova invece Amelia, la fidanzata di Greg in cortile in evidente stato di shock con in mano un dono, la tomba della sua defunta moglie che era stata recentemente trafugata con il cadavere del dottor Faraday dentro. Entrato nel cottege che funge da foresteria, l'uomo fa una scoperta orribile: i cadaveri di tutti i membri della Top Ten sono seduti attorno al tavolo che è stato apparecchiato nello stesso identico modo come era quattro anni prima. Anche il cadavere della signora Wainwright è seduto intorno ad esso.

Arriva Ginny con una grande torta in mano ed intenta a cantare "Happy Birthday" a se stessa. Il signor Wainwright scoppia in lacrime quando la figlia ammette casualmente di essere la responsabile degli omicidi. Ginny poi taglia la gola del suo padre con lo stesso coltello di grandi dimensioni che ha usato per tagliare la torta. Egli non vede mai la vera Ginny, che è sedata e seduta al tavolo come unica ospite vivente del killer.

Ginny si sveglia e si scopre così che l'assassina è in realtà Ann che si fingeva Ginny. Rimasta sconvolta per aver appreso della relazione di suo padre con la madre di Ginny, di cui è in realtà la sorellastra, Ann era impazzita ed ha ucciso i sei membri principali della Top Ten, colpevoli a suo dire non essere mai andati alla sua festa di compleanno, espressamente allo scopo di framing Ginny.

Ginny riesce a liberarsi e dopo aver preso il coltello di Ann la colpisce uccidendola. Mentre la ragazza si trova davanti al cadavere della sorellastra arriva un detective che le chiede "Che cosa hai fatto?"

Il film si conclude con Ginny che canta "Happy Birthday to Me" a se stessa mentre lo schermo diventa nero.

Locandina Modifica

Locandina originale Locandina italiana
Happy Birthday to Me.png Compleanno di sangue.jpg

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale