FANDOM


Nota disambigua Disambiguazione – Se stai cercando il remake del 2009, vedi L'ultima casa a sinistra.
L'ultima casa a sinistra
The Last House on the Left
Una scena del film
Titolo originale: The Last House on the Left
Lingua originale: {{{linguaoriginale}}}
Paese: Flag of the United States Stati Uniti d'America
Anno: 1972
Durata: 84 min
91 min (versione non censurata)
80 min (versione italiana)
Colore: Colore
Audio: Sonoro
Rapporto: {{{ratio}}}
Genere: Drammatico, thriller
Regia: Wes Craven
Soggetto: Wes Craven
Sceneggiatura: Wes Craven e Ulla Isaksson (non accreditata)
Produttore: Sean S. Cunningham
Produttore esecutivo: {{{produttoreesecutivo}}}
Produttore associato: Katherine D'Amato
Coproduttore: {{{coproduttore}}}
Coproduttoreesecutivo: {{{coproduttoreesecutivo}}}
Coproduttoreassociato: {{{coproduttoreassociato}}}
Assistente produttore: {{{assistenteproduttore}}}
Produttore 3D: {{{3Dproduttore}}}
Casa di produzione: Lobster Enterprises, Sean S. Cunningham Films e The Night Co.
Distribuzione (Italia): {{{distribuzioneitalia}}}
Storyboard: {{{storyboard}}}
Art director: {{{artdirector}}}
Character design: {{{characterdesign}}}
Mecha design: {{{mechadesign}}}
Animatori: {{{animatore}}}
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali:
Doppiatori italiani:
Episodi:
Fotografia: Victor Hurwitz
Montaggio: Wes Craven
Effetti speciali: Troy Roberts
Musiche: David Alexander Hess
Tema musicale: {{{temamusicale}}}
Scenografia: Roy Walker
Dialoghi: {{{dialoghista}}}
Costumi: Susan E. Cunningham
Trucco: Anne Paul
Sfondi:
Premi:
Prequel: {{{prequel}}}
Sequel: {{{sequel}}}
Si invita a seguire le linee guida del Progetto Film




L'ultima casa a sinistra è un film del 1972 diretto da Wes Craven.

Trama Modifica

Una ragazza, Mari Collingwood, ha appena compiuto 17 anni, ed ottiene dai genitori il permesso di passare il giorno del suo compleanno con la sua amica Phyllis, mentre la famiglia prepara i festeggiamenti per il compleanno. Le due incontrano in un negozio un ragazzo, Justin, che le invita a casa sua per fumare della marijuana. Ben presto però le due si rendono conto di essere cadute in trappola: in casa torna Krug, un criminale psicopatico, evaso e ricercato, che si nasconde lì con la sua banda di amici fuggitivi. Il gruppo imprigiona le due e violenta Phyllis per tutta la notte sotto gli occhi scioccati di Mari.

Il giorno dopo, Krug porta le ragazze nel bosco dove decide di torturarle prima di fuggire dal paese. Approfittando di un momento di distrazione, Phyllis riesce a fuggire ma viene raggiunta dal gruppo e sventrata a colpi di machete. Mari, intanto, cerca di convincere Justin, che sembra l'unico ad essere disgustato da quello che il padre e gli amici stanno facendo, a lasciarla andare; tuttavia appena tenta la fuga viene fermata da Krug, che la violenta selvaggiamente e le incide poi il suo nome sul petto con un coltello. La ragazza tenta di scappare buttandosi nel lago e sfortunatamente viene raggiunta da un colpo di pistola alla schiena, senza però morire.

Verso sera il gruppo decide, prima di fuggire dal paese, di farsi ospitare da qualcuno per la notte. Per un tragico caso, l'abitazione più vicina è l'ultima casa a sinistra, cioè quella dei genitori di Mari; la banda riesce a spacciarsi per dei venditori porta a porta a cui è accaduto un incidente, fino a quando i genitori si rendono conto delle cose trovando il cadavere della figlia appena fuori dalla porta e la collana di Mari prima sistemata da Justin per avvisare i genitori. Iniziano così la loro vendetta, mettendo in atto una vera e propria carneficina, uccidendo uno ad uno i componenti della banda in maniera brutale e sanguinosa.

Produzione Modifica

I lavori del film cominciarono sotto il nome Night of Vengeance e la pellicola conteneva molte più scene di sesso estremo di quelle presenti nella versione definitiva del film. Il titolo fu cambiato più volte, da Sex Crime Of The Century a Krug & Co. (esiste ancora qualche copertina con questo titolo) prima di essere definitivamente intitolato L'ultima casa a sinistra.

La trama di L'ultima casa a sinistra è ispirata a quella de La fontana della vergine (1960) del regista Ingmar Bergman, vincitore del Premio Oscar come miglior film di lingua straniera.

Il film di Craven venne subito contestato e più volte tagliato e rimaneggiato dalla censura per la sua rappresentazione di forti scene di violenza, e anche per come Craven mostra tutto fino in fondo in scene crudeli, tra cui spicca quella dello stupro di Mari, dove la cinepresa rimane fissa durante l'intera sequenza sul volto della vittima e dello stupratore, e anche quella dello sventramento di Phyllis, dove Sadie estrae le interiora della ragazza e le maneggia per diversi minuti (all'epoca la scena era stata censurata completamente dal film, insieme a tutte quelle dove le ragazze sono costrette a rapporti lesbici. Tuttora la maggior parte delle copie del film mancano di queste sequenze). Ancora ai nostri giorni viene considerato uno dei film più controversi mai realizzati, anche se il film Non violentate Jennifer del 1978, appartenente allo stesso filone del cosiddetto "Rape and Revenge Movie", ha subito molte più contestazioni ed è essenzialmente molto più violento ed esplicito nelle scene di violenza sessuale, che si protraggono per diversi minuti. Craven nella scrittura di questo film fu molto influenzato dalle terribili e orripilanti immagini che vide in un metraggio sulla guerra in Vietnam, e decise di veicolare la repulsione verso quella terribile violenza.

Polemiche nel Regno Unito Modifica

Il film ebbe molti problemi con la censura in tutto il mondo, ma il caso nel Regno Unito fu quello che ebbe maggior risonanza.

Nel 1974, la BBFC rifiutò di riconoscere il certificato di rilascio per la proiezione del film nei cinema, a causa delle sue scene di sadismo e violenza. Comunque nei primi anni ottanta, grazie al boom dei videoregistratori di casa, fu pubblicata un'edizione VHS incensurata che non poteva essere sospesa. Tuttavia, in occasione dell'approvazione, nel 1984, del Video Recordings Act, "l'osceno film" sconvolse i supervisori che lo sospesero, finché esso non fu inserito dal Dipartimento delle Pubbliche Persecuzioni nella lista dei "film osceni". La situazione proseguì immutata fino agli anni novanta, ma, nel frattempo, si creò attorno a questa pellicola una sorta di leggenda nel Regno Unito, sostenuta dal critico Mark Kermode, che reputò il film come un importante classico.

Nel 2000, il film fu nuovamente presentato alla BBFC per ottenere la certificazione e nuovamente gli fu negata, anche se fu concessa una licenza per proiettarlo una volta a Leicester nel giugno del 2000. Dopo quest'unica proiezione, la BBFC chiarì la sua posizione riguardo al film: esso non avrebbe ricevuto più alcun tipo di certificazione e/o permesso; ne venne intrapresa la nuova realizzazione su nastro nel 2002. Quest'edizione tuttavia fu anch'essa un fallimento in quanto i distributori non avevano intenzione di tagliare alcune scene del film, come richiedeva la BBFC.

Alla fine il film è uscito in DVD nel maggio 2003 con 31 secondi tagliati. Le scene tagliate sono disponibili come slideshow nella sezione extra del disco, ed è anche presente un link ad un sito che permette di vedere le scene tagliate per intero. Ancora non è stato riconosciuto alcun permesso per la proiezione nei cinema, e non è nemmeno stata rilasciata una versione del DVD incensurata.

Remake Modifica

Nel 2005 è stato realizzato un remake non ufficiale intitolato Chaos.

Nel 2009 è stato realizzato un altro remake intitolato L'ultima casa a sinistra.

Citazioni cinematografiche Modifica

Incassi Modifica

Girato con un budget di $ 87.000[1], il film ne ha incassati $ 3.100.000[2].

Curiosità Modifica

  • Le riprese del film si svolsero tra il 2 ottobre e il 6 novembre del 1971.
  • Nella versione originale Junior è figlio di Krug, mentre nella versione doppiata in italiano è solo un complice.
  • Negli anni '80 la Vestron Pictures contattò Danny Steinmann per scrivere e dirigere un sequel del film, che poi mai venne realizzato.[3][4]

NoteModifica

  1. Top Ten Low Budget Films Under $500,000. Daily Film Dose. Retrieved April 1, 2013
  2. The Last House on the Left, Box Office Information. URL consultato in data 21 gennaio 2012.
  3. Jeff. Chapter VII: After Friday V. Stone Cold Crazy, 28 marzo 2009. URL consultato in data 19 novembre 2012.
  4. Johnny. Lost In Developmental Hell: Beyond The Last House On The Left. Freddy in Space, 10 novembre 2011. URL consultato in data 19 novembre 2012.

Locandina Modifica

L'ultima casa a sinistra 1972

La locandina del film

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale