FANDOM


La nebbia degli orrori
The Lost Continent.png
Una scena del film
Titolo originale: The Lost Continent
Lingua originale: Inglese
Paese: bandiera Regno Unito
Anno: 1968
Durata: 89 min
97 min (versione integrale)
Colore: Colore
Audio: Sonoro
Rapporto: 1.85 : 1
Genere: Avventura / fantastico
Regia: Michael Carreras e Leslie Norman (non accreditato)
Soggetto: Dennis Wheatley
Sceneggiatura: Michael Nash
Produttore: Michael Carreras
Produttore esecutivo: Anthony Hinds (non accreditato)
Produttore associato: Peter Manley
Coproduttore: {{{coproduttore}}}
Coproduttoreesecutivo: {{{coproduttoreesecutivo}}}
Coproduttoreassociato: {{{coproduttoreassociato}}}
Assistente produttore: {{{assistenteproduttore}}}
Produttore 3D: {{{3Dproduttore}}}
Casa di produzione: Hammer Film Production e Seven Arts Pictures
Distribuzione (Italia):
Storyboard:
Art director:
Character design:
Mecha design:
Animatori:
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali:
Doppiatori italiani:
Episodi:
Fotografia: Paul Beeson
Montaggio: Chris Barnes
Effetti speciali: Arthur Hayward, Robert A. Mattey, Cliff Richardson e Peter Hutchinson (non accreditato)
Musiche: Gerard Schürmann
Tema musicale:
Scenografia:
Dialoghi:
Costumi: Carl Toms
Trucco: Elsie Alder e George Partleton
Sfondi:
Premi:
Prequel:
Sequel:
Si invita a seguire le linee guida del Progetto Film




La nebbia degli orrori è un film del 1968 diretto da Michael Carreras e Leslie Norman, quest'ultimo non accreditato.

Il film è tratto dal romanzo Uncharted Seas di Dennis Wheatley.[1]

Trama Modifica

Squassata da una violenta burrasca, la "Carità", una vecchia nave diretta a Caracas, è sospinta alla deriva verso una zona del Mar dei Sargassi, dove la vegetazione è talmente fitta da formare una vera e propria isola. I sopravvissuti alla burrasca, - il comandante, alcuni marinai e uno sparuto gruppo di passeggeri - non tardano a rendersi conto di essere capitati in un luogo abitato da mostruose creature: alghe carnivore che allungano i loro tentacoli fin sulla nave per ghermire gli sventurati passeggeri, crostacei di dimensioni gigantesche, e, per sovrappiù, una misteriosa setta di fanatici religiosi che ha scelto "l'isola" come sede per i propri feroci riti. La sorte dei naufraghi sembra ormai segnata, ma un carico di esplosivo contenuto nella stiva della nave consente loro di far saltare "l'isola" con tutti i suoi abitanti. Riparata la nave, l'esiguo gruppo dei superstiti può riprendere la navigazione alla volta di Caracas.

ProduzioneModifica

La produzione è iniziata sotto la direzione di Leslie Norman, il quale venne presto rimpiazzato da Michael Carreras.

Il direttore musicale della Hammer Philip Martell rigettò la colonna sonora composta da Benjamin Frankel e ne commissionò una nuova a Gerald Schumann.[2]

Curiosità Modifica

  • Nella prima scena all'interno nella nave il dottore sta leggendo Uncharted Seas di Dennis Wheatley, il romanzo da cui è stato tratto il film.
  • Christopher Lee avrebbe dovuto avere il ruolo che invece ha 4icoperto Eddie Powell.
  • Dennis Wheatley ha affermato di non ricordarsi nulla del suo romanzo da cui è stato tratto il film.
  • Si tratta dell'ultimo film di Jimmy Hanley.
  • La versione trasmessa nei cinema fu tagliata di 8 minuti. Questi minuti sono stati recuperati nella versione dvd della Anchor Bay.

NoteModifica

  1. The Lost Continent (1968)
  2. p.49 Huckvale, David Hammer Film Scores and the Musical Avant-Garde McFarland, 01/01/2008

Locandina Modifica

Locandina originale Locandina italiana
The Lost Continent.jpg La nebbia degli orrori.jpg

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale