FANDOM


Shark 3D
Bait 3D
Una scena del film
Titolo originale: Bait 3D
Lingua originale: Inglese
Paese: Flag of Australia Australia
Flag of Singapore Singapore
Anno: 2012
Durata: 93 min
Colore: Colore
Audio: Sonoro
Rapporto: 1.85 : 1
Genere: Horror
Regia: Kimble Rendall
Soggetto:
Sceneggiatura: John Kim, Russell Mulcahy, Shayne Armstrong, Duncan Kennedy, Shane Krause e Justin Monjo
Produttore: Peter Barber, Todd Fellman, Gary Hamilton, Lin Xu e Mia L. Zhang
Produttore esecutivo: Chris Brown, Mike Gabrawy, Ian Maycock, Russell Mulcahy Paul Ward e Ying Ye
Produttore associato: Kirsten Elms e Jeffrey Schenck
Coproduttore: Paul Stevens
Coproduttoreesecutivo: Dale G. Bradley, Grant Bradley, Martin Fabinyi, Ian Gibbins, Jonathan Scanlon, Richard Stewart e Victor Syrmis
Coproduttoreassociato:
Assistente produttore: {{{assistenteproduttore}}}
Produttore 3D:
Casa di produzione: Bait Productions, Media Development Authority (MDA), Pictures in Paradise, Blackmagic Design Films, Blackmagic Design e Story Bridge Films
Distribuzione (Italia): Medusa Film
Storyboard: {{{storyboard}}}
Art director: {{{artdirector}}}
Character design: {{{characterdesign}}}
Mecha design: {{{mechadesign}}}
Animatori: {{{animatore}}}
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali:
Doppiatori italiani:
Episodi:
Fotografia: Ross Emery
Montaggio: Rodrigo Balart
Effetti speciali: Danny Ang, Peter Armstrong, Shane Bailey, Manuel Beccaro, Steven Boyle, Brenden Barry Brown, Simon Buckley, Kirstin-marie Cetnich, Eucla Davies, Charlie Ellis, Carl bulk Erickson, Darren Frank, Dean Franklin, Adrian Guru Seabert, Rob Heggie, Matt Johnson, Katie Kabala, Gordon MacPhail, Michaal Monk, Ross Murdoch, Melinda Neoh, Matthew North, Angelo Sahin, Ben Sewell, Deluxe Sydney, Ben Tanti, Jan Thornton, Taj Trengove, Greg Tuckwell, Walter Van Veenendaal e Damien Yang
Musiche: Joe Ng e Alex Oh
Tema musicale:
Scenografia: Nicholas McCallum
Dialoghi:
Costumi: Phil Eagles
Trucco: Toby Barron, Steven Boyle, Martina Byrne, Vince Holland, Rachel Joyce, Jason Jurd, Samantha Lyttle, Wizzy Molineaux, Van Peters, Jennifer Stanfield, Tia Stephanou e Shane Thomas
Sfondi:
Premi:
Prequel:
Sequel:
Si invita a seguire le linee guida del Progetto Film




Shark 3D è un film del 2012 diretto da Kimble Rendall.

Trama Modifica

La tranquilla vita di un paese in Australia viene sconvolta dall'arrivo di un'onda anomala che travolge la città. Ignari di quello che sta succedendo all'esterno, alcuni ragazzi restano intrappolati in un supermercato. Quando il peggio sembra essere passato, i componenti del gruppo si rendono conto di essere in una trappola mortale. Infatti, oltre a essere circondati dai cavi dell'alta tensione, spezzati dalla marea di acqua, si rendono conto di non essere i soli a essere intrappolati all'interno del supermercato. Due squali bianchi si aggirano per la città seminando distruzione e morte. Sarà compito del protagonista Josh, insieme alla sua ex compagna Tina, prendere le redini del gruppo e condurli alla libertà.

ProduzioneModifica

Inizialmente, Russel Mulcahy doveva dirigere il film ma poichè egli era impossibilitato a farlo perchè impegnato con la serie televisiva Teen Wolf venne scelto Kimble Rendall come regista.[1]

Le riprese iniziarono il 29 novembre 2011.[2] Furono utilizzati tre squali animatronic per le riprese.[1]

DistribuzioneModifica

Il film è stato presentato fuori concorso alla 69ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia il 1 settembre 2012 ed è uscito nelle sale cinematografiche italiane in anteprima mondiale, anche in 2D, il 5 settembre 2012 su distribuzione Medusa Film.[3]

In Australia il film è uscito nei cinema il 20 settembre 2012 e a Singapore il 29 novembre 2012.[2]

Incassi Modifica

Nonostante abbia incassato nella sola Australia circa 775.000 dollari, il film ha ottenuto un considerevole successo all'estero, incassando più di 2 milioni di dollari nella sola Cina.

SequelModifica

La produzione di un sequel intitolato Deep Water ed incentrato su un aereo in viaggio dalla Cina all'Australia precipitato nell'Oceano Pacifico è stata sospesa nel marzo 2014 a causa della somiglianza con la scomparsa del volo 370 della Malaysia Airlines.[4][5]

Note Modifica

  1. 1,0 1,1 . URL consultato in data 8 febbraio 2016.
  2. 2,0 2,1 Derek Elley. Bait. Film Business Asia, 20 settembre 2012. URL consultato in data 1 ottobre 2012.
  3. «Film Shark 3D (trailer): gli squali tornano al cinema dal 5 settembre 2012», 3 settembre 2012. URL consultato in data 20 settembre 2012.
  4. «Film Deep Water about a China plane crash shelved due to missing Malaysia Airlines flight MH370», AAP/News Corp Australia, 25 March 2014.
  5. «Aussie Flight Disaster Film 'Deep Water' Shelved Over Eerie Resemblance to Missing Malaysia Flight», Hollywood Reporter, 24 March 2014.

Locandina Modifica

Locandina originale
Bait 3D
Locandina italiana
Shark 3D

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale