FANDOM


The Giver - Il mondo di Jonas
The Giver - Il mondo di Jonas.png
Una scena del film
Titolo originale: The Giver
Lingua originale: Inglese
Paese: bandiera Sudafrica
bandiera Canada
bandiera Stati Uniti d'America
Anno: 2014
Durata: 97 min
Colore: Bianco e nero
Colore
Audio: Sonoro
Rapporto: 2.35 : 1
Genere: Fantascienza
Regia: Phillip Noyce
Soggetto: Michael Mitnick e Robert B. Weide
Sceneggiatura: Lois Lowry
Produttore: Jeff Bridges, Genevieve Hofmeyr, Neil Koenigsberg e Nikki Silver
Produttore esecutivo: Scooter Braun, Alison Owen, Dylan Sellers e Ralph Winter
Produttore associato: Noga Isackson
Coproduttore: {{{coproduttore}}}
Coproduttoreesecutivo: {{{coproduttoreesecutivo}}}
Coproduttoreassociato: {{{coproduttoreassociato}}}
Assistente produttore: {{{assistenteproduttore}}}
Produttore 3D: {{{3Dproduttore}}}
Casa di produzione: Asis Productions, Canada Film Capital, Department of Trade and Industry of South Africa, Tonik Productions, Walden Media e The Weinstein Company
Distribuzione (Italia):
Storyboard:
Art director:
Character design:
Mecha design:
Animatori:
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali:
Doppiatori italiani:
Episodi:
Fotografia: Ross Emery
Montaggio: Barry Alexander Brown
Effetti speciali: Ben Alexander, Cordell McQueen, Chris Romrell, Michael Roundy e Ryan Roundy
Musiche: Marco Beltrami
Tema musicale: {{{temamusicale}}}
Scenografia: Ed Verreaux
Dialoghi:
Costumi: Diana Cilliers
Trucco: Daleen Badenhorst, Megan Danner, J. Roy Helland, Chris Lyons, Thomas Nellen, Nadine Prigge, Brandon Swanepoel e Tyron Sweeney
Sfondi:
Premi:
Prequel:
Sequel:
Si invita a seguire le linee guida del Progetto Film




The Giver - Il mondo di Jonas è un film del 2014 diretto da Phillip Noyce e tratto dal romanzo fantascientifico distopico The Giver - Il donatore di Lois Lowry.

Trama Modifica

In un futuro imprecisato la società vive in una civiltà perfetta in cui amore, gioia, violenza e crudeltà sono assenti. Le persone vivono divise in unità familiari composte solitamente da quattro persone (i genitori e i due figli, in genere maschio e femmina) e ad ogni compimento di età viene affidato un compito. All'età di 18 anni verrà affidato ai giovani il lavoro che intraprenderanno per il resto della loro vita.

A Jonas il giorno del 18º compleanno, viene affidato il compito di diventare il prossimo Accoglitore di Memorie, il cui fardello è custodire le memorie di tutta l'umanità sin dall'inizio dei tempi per fornire consiglio agli Anziani qualora ce ne fosse bisogno. Per questa mansione verrà addestrato dal vecchio Accoglitore di Memorie, che da allora viene chiamato da tutti Donatore.

Con il passare del tempo, Jonas inizia ad apprezzare sempre più il suo incarico, percependo nelle memorie a lui trasmesse momenti piacevoli, e non della vita che era. Raccontando ciò che aveva visto e provato a Fiona, una sua cara amica d'infanzia, Jonas comincia a prendere coscienza di ciò che manca all'umanità ed inizia ad affezionarsi al Donatore.

Inizia così, segretamente, a smettere di seguire le regole: inizia a prestare di nuovo attenzione ai colori e ad apprezzarli (cosa che nessuno era più in grado di fare) e smette di fare l'iniezione mattutina, attività che tutte le persone della comunità erano tenuti a fare prima di uscire di casa; quest'ultima aveva lo scopo di reprimere tutti gli impulsi di carattere sessuale o sentimentale. Grazie a questa serie di fattori, capisce lentamente di essere profondamente innamorato di Fiona. La fanciulla, in seguito ad un'effusione mai provata prima, perché vietata, si accorge di provare il medesimo sentimento per Jonas.

Tramite l'addestramento con il Donatore, però, Jonas scopre una terribile verità: i bambini ritenuti non adeguati alle unità familiari venivano congedati, ovvero uccisi qualche giorno dopo essere nati, e capisce che questo capiterà anche a Gabriel, un bambino che faceva parte da breve tempo della sua attuale unità familiare. Fugge con lo stesso Gabriel per salvargli la vita, chiedendo a Fiona di seguirlo, ma la ragazza preferisce rimanere per aiutarlo a fuggire.

Dopo essere riuscito a salvare Gabriel, Jonas capisce, grazie al Donatore, che tutti i ricordi perduti torneranno alle persone se riuscirà ad oltrepassare il "confine delle memorie", un profondo dirupo non lontano dalla casa del Donatore, per esplorare una zona sconosciuta e proibita, che custodisce i ricordi. Dopo un faticoso e durevole viaggio in mezzo a deserti bollenti e montagne ghiacciate, Jonas riesce a superare il confine insieme a Gabriel, facendo riaffiorare i ricordi a tutti. Al confine scorge una casupola in legno, identica ad una che il Donatore gli aveva mostrato in un ricordo felice del tempo passato. Con questa immagine si conclude il film.

Produzione Modifica

Jeff Bridges inizialmente voleva realizzare il film negli anni '90 ed infatti una sceneggiatura venne scritta nel 1998. A causa di alcuni problemi, tra cui l'acquisto dei diritti da parte della Warner Bros. nel 2007, la produzione del film non ebbe mai inizio.

Le riprese ebbero inizio il 7 ottobre 2013 a Cape Town e Johannesburg]].[1] Alcune scene con Meryl Streep furono girate in Inghilterra dove l'attrice stava terminando le riprese del film Into the Woods,

Le riprese sono terminate il 13 febbraio 2014 nello Utah.[2]

Distribuzione Modifica

Il primo trailer è stato diffuso il 19 marzo 2014.[3] Il film è stato distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi il 15 agosto 2014[4] ed in quelle italiane l'11 settembre dello stesso anno.

Premi Modifica

Anno Manifestazione Premio Categoria Ricevente Risultato
2014 Denver Film Critics Society DFCS Award Miglior canzone originale Nomination
Heartland Film Truly Moving Picture Award Phillip Noyce, As Is Productions e The Weinstein Company Vinto
HMMA HMMA Award Outstanding Music Supervision - Film Dana Sano Nomination
Best Soundtrack Album Nomination
The Joey Awards Joey Award Young Actress Age 9 or Younger in a Feature Film Leading Role Emma Tremblay Nomination
Australians in Film AiF Breakthrough Award[5] Up-and-coming talent Brenton Thwaites Vinto
2015 People's Choice Awards People's Choice Award Film drammatico preferito Nomination

Differenze col romanzo Modifica

  • Nel romanzo da cui è tratto il film Jonas e il suo amico hanno dodici anni. Nel film i due personaggi hanno diciotto anni.
  • Nel romanzo il ruolo del Sommo Anziano é minore rispetto a quello nel film.
  • Nel romanzo Asher diventa Assistente direttore della ricreazione; nel film il posto viene dato al numero 53.
  • Nel romanzo Jonas e Fiona non si baciano e non hanno una storia d'amore.
  • Nel romanzo il primo colore che Jonas vede è il rosso di una mela che Asher gli pone davanti; nel film è il verde degli alberi e il blu del cielo.

Curiosità Modifica

  • Nelson Mandela morì durante le riprese in Sudafrica e la sua immagine venne usata nel film come "memoria".
  • Dianna Agron si è presentata ai provini del film.

NoteModifica

  1. Natalie Finn. «Katie Holmes: "Excited" to Shoot The Giver With Meryl Streep, Taylor Swift and More». E! Online, September 30, 2013. URL consultato in data October 1, 2013.
  2. Daisy Dumas. «Chilling end to filming of Noyce's blockbuster». The Sydney Morning Herald, February 15, 2014. URL consultato in data April 7, 2014.
  3. The Giver: Jeff Bridges, Meryl Streep e Katie Holmes nel teaser trailer. badtaste.it. URL consultato in data 19 marzo 2014.
  4. The Giver: il primo trailer del film con Jeff Bridges e Meryl Streep. everyeye.it. URL consultato in data 19 marzo 2014.
  5. «The Australians in Film Awards & Benefit Gala Dinner 2014». Australians in Film, 26 October 2014. URL consultato in data 25 November 2014.

Locandina Modifica

Locandina originale Locandina italiana
The Giver.jpg The Giver - Il mondo di Jonas.jpg

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale