FANDOM


Unfriended
Cybernatural
Una scena del film
Titolo originale: Cybernatural
Lingua originale: Inglese
Paese: Flag of the United States Stati Uniti d'America
Anno: 2014
Durata: 83 min
Colore: Colore
Audio: Sonoro
Rapporto: 1.85 : 1
Genere: Horror
Regia: Levan Gabriadze
Soggetto:
Sceneggiatura: Nelson Greaves
Produttore: Timur Bekmambetov e Nelson Greaves
Produttore esecutivo: Jason Blum
Produttore associato: {{{produttoreassociato}}}
Coproduttore: Couper Samuelson e Adam Sidman
Coproduttoreesecutivo: Alan Khamoui
Coproduttoreassociato: {{{coproduttoreassociato}}}
Assistente produttore: {{{assistenteproduttore}}}
Produttore 3D: {{{3Dproduttore}}}
Casa di produzione: Bazelevs Production e Blumhouse Productions
Distribuzione (Italia): Universal Pictures
Storyboard: {{{storyboard}}}
Art director: {{{artdirector}}}
Character design: {{{characterdesign}}}
Mecha design: {{{mechadesign}}}
Animatori: {{{animatore}}}
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali:
Doppiatori italiani:
Episodi:
Fotografia: Adam Sidman
Montaggio: Parker Laramie e Andrew Wesman
Effetti speciali:
Musiche:
Tema musicale:
Scenografia: Heidi Koleto
Dialoghi:
Costumi: Veronika Belenikina
Trucco: Erica Akin e Monique Hyman
Sfondi:
Premi:
Prequel:
Sequel:
Si invita a seguire le linee guida del Progetto Film




Unfriended' è un film del 2014 diretto da Levan Gabriadze.

Trama Modifica

Fresno, California (12 aprile 2014). Un gruppo di amici (composto da Blaire, il fidanzato Mitch e gli amici Jess, Adam, Ken, Val) decide di fare una chat di gruppo sul noto programma di messaggistica Skype, esattamente un anno dopo il suicidio della loro coetanea Laura, suicidatasi per via dei troppi insulti ricevuti da un video che un anonimo ha postato sul web che presentava la stessa Laura dopo le bevute di qualche drink di troppo. Improvvisamente, durante la chat, sbuca questo account, appartenente alla giovane suicida. I ragazzi pensano inizialmente ad uno scherzo, ma la persona o entità dietro a questo profilo vuole che uno del gruppo ammetta di essere il colpevole. Infatti tra di loro si trova colui o colei che ha postato il video di Laura.

Il gruppo fa diversi tentativi per sbarazzarsi dell'utente. All'improvviso l'account Facebook di Laura comincia a mandare agli amici dei messaggi criptici, che li induce a sospettare che dietro questo fenomeno ci sia la loro amica Val, pensando che si tratti solo di un semplice scherzo: quando si unisce alla chat, Jess ritrova il suo account Facebook pieno di immagini ripugnanti e compromettenti che ritraggono Val completamente ubriaca durante una festa; Jess cerca di eliminare le foto, ma non ci riesce e le immagini continuano ad aggiornarsi. Ma quando finalmente sembrano cancellate, le foto riappaiono, questa volta sull'account di Adam: i messaggi vengono visualizzati da tutti i ragazzi, e ogni commento sembra offendere ognuno dei giovani, creando massicci litigi tra i membri del gruppo; dopo essere stata più volte minacciata da Laura, Val decide di chiamare il 911 per denunciarla per atti di bullismo via web. Ken poi afferma che Laura non le era mai piaciuta perché la considerava solo una bulletta.

Blaire poi trova una chat su Instagram tra Val e Laura in cui quest'ultima aveva supplicato la ragazza di non pubblicare il video della festa, ma Val aveva crudelmente rifiutato la richiesta e l'aveva messo in rete, e inoltre la spinse ad uccidersi: Val era stata poi rimproverata più volte su vari social network per il suo atto di crudeltà. Gli amici trovano Val in silenzio, in piedi e con gli occhi sbarrati a fissare la videocamera, e accanto a lei il gruppo nota una bottiglia mezza vuota di candeggina; mentre la ragazza, evidentemente in trance, li fissa, il computer cade per terra e Val sembra scomparsa. Interviene la polizia, che etichetta la morte di Val come suicidio. I giovani però non sono tanto sicuri di questo, poiché convinti che Val sia stata obbligata a bere la candeggina.

Dopo questa terribile esperienza, Laura continua a mandare foto individualmente ai ragazzi, che non le aprono per paura, Solo Blaire ha il coraggio di aprire la sua, e quando lo fa non crede ai suoi occhi: la foto ritrae lei e Adam durante un rapporto sessuale. Subito dopo un'entità invisibile imprigiona Ken in una stretta mortale, tritandogli la gola e la mano con il frullatore, uccidendolo.

In questo modo Laura obbliga il gruppo a giocare ad un terribile "io non ho mai", svelando così i segreti più oscuri dei ragazzi, che li mettono in contrasto tra di loro: si scopre quindi che Jess aveva diffuso una voce secondo cui Blaire avesse un disturbo alimentare; Blaire mentre era ubriaca aveva distrutto la macchina di Jess; Mitch aveva baciato Jess all'insaputa di Blaire; Mitch aveva spifferato alla polizia che Adam faceva uso di cannabis; e infine Jess aveva hackerato il conto corrente di Adam rubandogli 800 dollari. Adam, che in quel momento è ubriaco, utilizza il gioco per costringere Blaire a dichiarare di non essere più vergine, poiché loro hanno avuto un rapporto sessuale insieme, e Laura pubblica il video su YouTube per dimostrarlo. In quel momento, sia Blaire che Adam ricevono messaggi che però si rifiutano di rivelare ai compagni; Blaire però mostra la chat, in cui c'era scritto: "Se riveli questa nota, Adam morirà". Infatti, nello stesso momento, Adam si spara alla testa con la pistola di suo padre sotto il possesso di Laura. Il suo telefono quindi cade a terra, mostrando la chat: "Se riveli questa nota, Blaire morirà".

Nonostante la morte di Adam, Laura dice che il gioco non è ancora finito. Chiede allora chi è stato a deturpare la sua tomba: Jess rivela che è stata lei, e corre in bagno insieme a Blaire, che intanto è riuscita a contattare la polizia; in seguito Jess viene uccisa crudelmente da Laura, che utilizza la piastra per i capelli per causare una scossa elettrica al collo della ragazza, che muore sul colpo. In seguito anche Mitch muore ucciso con un coltello in un occhio, poiché Blaire dice a Laura che era stato lui a postare il video. Laura carica il video della festa in cui è ubriaca sull'account Facebook di Blaire in primo momento per incastrarla, ma quando nel video si vede che è proprio Blaire il cameraman, lo carica anche su YouTube per vendetta: ad un certo punto la porta del bagno si apre cigolando, e una silhouette appare nella stanza e spegne la videocamera di Blaire (rivelando quindi che il film è girato in prima persona); nel finale la sagoma di Laura salta addosso a Blaire e la uccide, prima che la ragazza cacci un forte grido di terrore.

Produzione Modifica

Il film, scritto da Nelson Greaves, era inizialmente intitolato Offline e attirò il regista Levan Gabriadze, perché il tema principale è il bullismo, che secondo lui nel corso degli anni ha subìto profonde variazioni. Il titolo del film venne cambiato durante le riprese in Cybernatural.

Le riprese durarono 16 giorni, 12 ore per giorno, e qualche altro giorno venne speso per ricreare diverse scene.

Distribuzione Modifica

Il film venne mostrato per la prima volta al Fantasia Film Festival il 20 luglio 2014 e altre anteprime sono state presentate al Playlist Live il 6 febbraio 2015 e il 13 marzo 2015 al SXSW.

Il film è uscito ufficialmente nelle sale americane il 17 aprile 2015, mentre in Italia lo si potrà vedere nelle sale cinematografiche il 18 giugno dello stesso anno.

Accoglienza Modifica

A differenza di quanto accaduto da altri film analoghi (tra cui Paranormal Activity e altri) il film è stato accolto con recensioni generalmente positive da parte della critica, che ha elogiato la sceneggiatura e la trama della pellicola.

Unfriended ha ricevuto critiche positive e miste dalla critica. Su Rotten Tomatoes ha il 61% di critiche positive, su IMDb ha la media del 6 e così anche su Metacritic. Le recensioni furono molto positive alla prima proiezione del film avvenuta al Fantasia Film, tant'è che, già prima della sua uscita cinematografica ufficiale, su Rotten Tomatoes il punteggio era dell'88% di critiche positive, dove tutti i voti erano stati dati da critici che l'hanno per l'appunto visto in anteprima.

Incassi Modifica

Girato con un budget di un solo milione di dollari il film ha incassato nel solo primo weekend 16.023.000 dollari[1], incassando mondialmente 62 milioni di dollari.[2]

Premi e nominations Modifica

Anno Manifestazione Premio Categoria Ricevente Risultato
2014 Fantasia Film Festival Most Innovative Film (Short or Feature) Levan Gabriadze Vinto
Special Mention Feature Film Levan Gabriadze Vinto
2015 Fright Meter Awards Fright Meter Award Miglior montaggio Parker Laramie e Andrew Wesman Vinto
Phoenix Critics Circle PCC Award Miglior film horror Nomination

Curiosità Modifica

  • Il film è privo di titoli di testa.
  • È la seconda volta nella quale Shelley Hennig e Heather Sossaman hanno lavorato assieme.
  • Il film è giustamente un indie horror, dato che non era stato comprato da nessun altro studio di distribuzione prima della Universal.
  • Moltissime scene presenti nel trailer o nei vari spot televisivi non sono presenti nella versione finale ed ufficiale del film, o sono proposte in modo differente.
  • Quando l'attrice che ha interpretato Val, ovvero Courtney Halverson, era in un cinema a vedere il film per la prima volta nella sua versione ufficiale, qualcuno ha fatto scattare l'allarme anti-incendio. Il cinema venne evacuato e la folla all'esterno ironizzò sul fatto dicendo che a farlo partire dev'essere stato il fantasma di Laura Barns.
  • Nello schermo del computer di Blaire c'è una pagina aperta riguardante la serie tv Teen Wolf. L'attrice che interpreta Blaire, Shelley Hennig, ha un ruolo in quella serie televisiva.
  • Tutti gli account creati apposta per il film esistono ancora e si trovano ancora su Facebook.
  • Il film è stato girato in una sola casa, con tutti i membri del cast in stanze diverse.
  • Durante le riprese vennero fatti dei cambiamenti improvvisamente, quindi molte volte il cast ha improvvisato.

Remake e sequel Modifica

Ne è stato realizzato una sorta di remake tedesco intitolato Friend Request - La morte ha il tuo profilo.

La Blumhouse Production ha ufficializzato l'uscita del sequel, la cui produzione è in corso già dal 2015. Poco dopo, viene annunciato che il titolo del film sarà Unfriended 2 e che sarà nei cinema nel 2016.

NoteModifica

  1. Box office / business for Unfriended
  2. (EN) Unfriended. The Numbers. URL consultato in data 29 luglio 2015.

Locandina Modifica

Locandina originale Locandina italiana
Cybernatural Unfriended

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale